Vero: il nuovo Social Network

Cos’è VERO, il nuovo Social Network di cui si continua a parlare?

Nato nel 2015 dal libanese Ayman Hariri, VERO è il Social Network che darà del serio filo da torcere alle già note piattaforme Instagram e Facebook.

La nuova applicazione, molto basilare, permette la condivisione di:

1. FOTO
2. LINK
3. MUSICA
4. FILMATI/TV
5. LIBRI
6. LUOGHI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Beh, sicuramente anche tu starai pensando: “E dove sta la novità?”.

Ti assicuro che è stato il mio stesso pensiero una volta scaricata l’applicazione ma mi sono dovuto ricredere nel giro di pochissimi giorni.

Innanzitutto ha un design grafico molto accattivante ma quello che fa davvero la differenza è il tipo di interazione che crea tra gli utenti.

Oramai, tutti noi, siamo abituati alle interazioni di Facebook, dove condividiamo e comunichiamo con qualsiasi tipo di utente o brand. Una delle potenzialità di Vero, invece, è che si basa sull’interazione Human to Human, come nella vita reale, delle persone.

La condivisione, ad esempio, sotto forma di: “consiglio – non consiglio” permette meglio agli utenti di conoscersi tra loro e scoprire nuove realtà musicali o video.

Oltre il milione di utenti in pochi giorni

Ebbene sì. In pochi giorni, dopo il rilancio massivo dell’applicazione, VERO ha superato la registrazione di un milione di utenti.

Questo è stato possibile grazie a 2 fattori.

NO ALGORITMI

Visti i continui cambi di algoritmo e funzionalità dei social network più noti, come Facebook e Instagram, Vero torna alle origini, dando ai propri utenti una timeline in ordine cronologico; questo proprio per permettere a tutti gli utenti di non perdersi nessuna novità che potrebbe interessargli.

Per molti potranno sembrare un punto inutile ma vi assicuro, per chi fa dei social network un’area di svago questa dinamica è fondamentale.

Io quando entro in contatto con un utente, o una fan page, è perché voglio ricevere aggiornamenti su ciò che pubblicano, e non sono perennemente online da poter vedere ogni nuovo loro aggiornamento.
Quante volte ti è successo di vedere una notizia interessante, e poi non ritrovarla immediatamente per colpa della funzionalità dell’algoritmo?

ABBONAMENTO A PAGAMENTO

L’applicazione sarà a pagamento, sotto forma di abbonamento annuale, ma non per il primo milione di utenti iscritti. Quindi la curiosità si sa, fa l’uomo ladro, e quindi ecco il motivo di tutti questi iscritti in così poco tempo.

Non si sa ancora quanto costerà utilizzare Vero ma a breve gli sviluppatori daranno notizie in merito.

Il motivo di questa scelta?

Semplice, perché non utilizzando sistemi di Advertising per la promozione dei contenuti, l’unica fonte di guadagno di questa piattaforma, sarà la quota annuale di abbonamento.

Quali sono i vantaggi?

Per le aziende e tutte quelle realtà che vogliono aumentare l’interazione verso la propria attività, non ci sarà nessun vantaggio, quindi dovranno lavorare davvero duramente su contenuti di qualità per avere nuove interazioni col profilo.

Mentre per gli utenti, finalmente STOP alle migliaia di nuove news sponsorizzate che sporcano le bacheche. Un po’ come Netflix e la normalissima Televisione Italiana. Col primo paghi e guardi i contenuti che vuoi davvero vedere, con l’altra invece devi accontentarti di ciò che passano i canali, tra tonnellate di spot pubblicitari.

Vero è utilizzabile, almeno per il momento, solo da applicazione per smartphone ed è fornito da una chat per comunicare con gli altri contatti.

Inoltre si ha la possibilità di seguire un utente senza dover necessariamente inserirlo tra i propri contatti e quando si condivide un contenuto, si può decidere a chi farlo visualizzare grazie alla modalità di salvataggio del legame d’amicizia del contatto diviso in: Amico intimo, Amico, Conoscente o Seguace.

Ecco le chiavi di forza di VERO. Un social network per chi ama i social network.

Io ho già iniziato a utilizzarlo e devo ammettere che mi ha preso parecchio proprio per queste peculiarità.