Cos’è il content Marketing

Spesso parliamo di Content Marketing ma sono sempre rare le aziende che creano contenuti validi per descrivere e raccontare la propria realtà.

Il concetto di Content Marketing è tornato di moda negli ultimi anni ma ti assicuro che è una strategia di estremo successo molto antica. Secondo Arnie Kuenn, l’autore del libro “Content marketing works”, questa strategia vede la sua nascita nel lontano 1895, negli Stati Uniti, quando l’azienda agricola Deer & Company, decise di dare in stampa la propria rivista “The furrow”, che dispensa tutt’oggi consigli a contadini e fattori interessati a migliorarsi nel proprio settore.

Come puoi vedere, il content marketing, è una strategia utilizzata dalle aziende per consolidare la propria reputazione; ieri si utilizzava la carta, oggi il web. È cambiata la dinamica di diffusione delle notizie, non la strategia.

Molti scambiano il content marketing per pubblicità. Sono quelli che falliscono miseramente e sosterranno che è una strategia inutile e che non funziona.

Pubblicità è promuovere un prodotto, o servizio, con continui messaggi di vendita: “COMPRA,COMPRA COMPRA!”.

Quante volte hai acquistato tramite le newsletter che hai ricevuto e sono finite nella cartella SPAM?

Neanche una volta.

Perché non ti interessano i prodotti che quei marchi ti stanno proponendo. Se hai bisogno di qualcosa, sei tu che vai a documentarti in merito prima di effettuare l’acquisto.

Il content marketing fornisce ai consumatori ciò che vogliono davvero, in base a obiettivi e ideali del brand che li promuove.

La rivista “The furrow” non proponeva mega offerte sull’acquisto di nuove attrezzature della recente John Deere ma dava consigli pratici su come lavorare nel mondo agricolo. In questo modo, i lettori, vedendo le competenze di chi trattava la rivista, molto probabilmente acquistavano una delle macchine del noto brand.

Lo scopo dei contenuti è quello di vendere senza messaggi di vendita.

L’utente non ha bisogno di essere costantemente bombardato da messaggi che lo invoglino ad acquistare qualcosa che a lui non serva nell’immediato ma deve essere il brand a fornirgli usa soluzione che lo farà diventare la sua prima scelta quando avrà la necessità di prendere quel determinato prodotto.

Il marketing dei contenuti, non è fatto solo di testi scritti ma anche di foto, video, infografiche o ebook. Tutto ciò che può informare gli utenti può essere utilizzato come contenuto.

Questa strategia ha lo scopo di attrarre l’utente, incuriosendolo, anziché disturbarlo con messaggi pubblicitari.

I contenuti, come ho detto in altri miei post, devono essere sempre di qualità, quindi:

1 – Ricchi d’informazioni utili per chi li esamina;
2 – Ben fatti;
3 – Devono avere valore.

Senza uno di questi punti il contenuto non sarà efficace, quindi verrà messo da parte dall’utente.

Cosa comporta? La perdita un potenziale cliente.

Lo scopo del content marketing è quello di creare contenuti che diano soluzioni efficaci ai problemi degli utenti, perfettamente in target con il nostro marchio, e se sbagliamo la comunicazione finiremo per perdere in modo definitivo questi potenziali clienti.

Cosa puoi fare subito

1. Fai una ricerca dei contenuti generati dagli utenti;
2. Inizia a lavorare sulla tua credibilità e affidabilità come specialista nel settore. Sicuramente il canale migliore è aprire un Blog Aziendale che andrai a promuovere attraverso i Social Network come LinkedIn, Facebook o Instagram.
3. Analizza che contenuti puoi pubblicare e dove puoi promuoverli maggiormente.

Il content marketing, a oggi, è l’arma più potente che un’azienda possa avere dalla sua parte. La giusta strategia può letteralmente triplicare i risultati della tua attività.

Considera, però, che tutto ciò che andrai a pubblicare online, è di dominio pubblico. Se commetterai un errore, ne pagherai gravi differenze. Ricordi l’esempio del video su Facebook, diventato virale, di Banca Intesa? La rete da tanto ma può togliere ancora di più.

Affidati a professionisti e non improvvisarti scrittore, regista o fotografo. Fai fare il lavoro a chi possiede le giuste competenze. Quello che cerchi di risparmiare oggi, rischierai di pagarlo amaramente domani.

Ciao!